Per informazioni: 

e-mail-jkdtava@gmail.com

338.4602663

 

   

 

Original Jkd

 Tavanti academy

Real General Combat

  JKD CONCEPTS              KALI /panantukan

                                      

Sito ufficiale del  
jeet kune do in italia

  home Scuola FORMAZIONE allievi  cos'è il jkd   storia e principi   Il Trapping    segreti del jkd  curriculum sifu Tavanti Alex
    

 bandiera    Repubblica delle Filippine

mappa

Superficie: 300.155 Km²
Abitanti: 82.842.000 (stime 2001)
Densità: 276 ab/Km²

Forma di governo: Repubblica presidenziale
Capitale: Manila (1.800.000 ab., 8.595.000 aggl. urbano)
Altre città: Quezon City 1.675.000 ab., Davao 850.000 ab., Cebu 600.000 ab.
Gruppi etnici: Filippini (Neomalesi) 70%, Protomalesi 10%, Cinesi 10%, Altri 10%
Paesi confinanti: -

Monti principali: Mount Apo 2954 m
Fiumi principali: Cagayan 350 Km
Laghi principali: Laguna de Bay 550 Km², Lanao 280 Km²
Isole principali: Luzon 104.647 Km², Mindanao 94.594 Km², Samar 13.079 Km², Negros 12.702 Km², Palawan 11.729 Km², Panay 11.515 Km², Mindoro 9735 Km², Leyte 7213 Km², Cebu 4410 Km², Bohol 3864 Km²
Clima: Tropicale

Lingua: Filippino, Inglese (entrambe ufficiali)
Religione: Cattolica 83%, Protestante 9%, Musulmana 5%
Moneta: Peso filippino


Si tratta del Paese la cui superficie si avvicina di più a quella dell'Italia (301.401 Km²). Fino a pochi anni fa, inoltre, la superficie delle Filippine era indicata esattamente in 300.000 Km² (V.L.C.)

Storia della repubblica filippina

La storia delle Filippine, non è cominciata con l'arrivo dell'esploratore portoghese Ferdinando Magellano nel 1521, ma iniziò nel 13mo secolo, quando 10 datus dal Borneo, ognuno con 100 sudditi, sbarcarono sull'isola, oggi conosciuta come Panay, nelle isole Visayas. Ma fu Magellano, a mettere le Filippine nella mappa del mondo. All'intrepido Magellano spetta il titolo di scopritore delle Filippine, dopo che approdò sull'isolotto Homonhon, presso Samar, il 17 marzo 1521. Venne poi ucciso nell'isola di Mactan, Cebu, in uno scontro con guerrieri locali, comandati dal loro capo Lapu-Lapu,fu proprio lui a uccidere Magellano,da allora ad oggi  Lapu Lapu e' l'eroe nazionale delle filippine con una statua eretta in suo ricordo. Le Filippine erano un'ambita conquista per la Spagna che era in stretta contesa con il Portogallo per il dominio coloniale.

L'arcipelago, chiamato Felipinas in onore del re di Spagna Filippo II, è composta di 7,107 isole ed isolotti, esteso 1854 chilometri da Nord a Sud.

Le Filippine , infatti, sono in una privilegiata posizione strategica, facendone un naturale centro di commercio.

Nel paese ci sono 3 maggiori gruppi geografici: Luzon, Visayas e Mindanao: la parte Nord dell'arcipelago è composta dalla più vasta isola: Luzon, le Visayas comprendono circa 6,000 isole, includendo Panay, Leyte, Samar, Cebu e Bohol, Mindanao è la seconda isola per grandezza ed include circa altre 400 isole più piccole.

Nel 1571 gli Spagnoli stabilirono un governo coloniale in Manila e da qui governarono il paese ed il commercio dei galeoni per quasi333 anni. La dominazione Spagnola durò dal 16mo al 19mo secolo, ma conobbe una serie di rivolte. Quando tre preti Filippini vennero giustiziati per attività nazionalistiche, un gruppo di riformisti fondò il Movimento della Propaganda, che avrebbe in seguito iniziato la rivoluzione Filippina.

Un giovane dottore-scrittore , José Rizal, venne arrestato e poi giustiziato dai governanti spagnoli per il suo lampante criticismo della dominazione spagnola nelle Filippine in due suoi libri. Rizal, che aveva solo 30 anni quando fu giustiziato, è riconosciuto dagli storici come il primo nazionalista dell'Asia. Sebbene pacifici per natura, i Filippini, amanti della libertà, resistettero ed iniziarono la prima rivoluzione nazionalistica in Asia nel 1896. La rivoluzione Filippina venne lanciata dopo la morte di Rizal e fu guidata prima da Andres Bonifacio e dopo da Emilio Aguinaldo.

Dopo vari tentativi, le Filippine dichiararono la prima indipendenza il 12 Giugno 1898. Ma al termine della dominazione Spagnola, iniziò quella Americana. Una nuova lotta per l'indipendenza fu iniziata e sarebbe durata sei anni. La guerra terminò nel 1905 e questo periodo di lotte fu seguito da decadi di progresso. La seconda Guerra Mondiale interruppe questi azioni ed i Giapponesi catturarono le Filippine, dopo un'eroica battaglia dove le forze Filippino- Americane tentarono di resistere con valore in Bataan e Corregidor.

Il 4 luglio 1946, la bandiera americana venne ammainata per l'ultima volta, mentre alle Filippine veniva finalmente concessa l'indipendenza. Dagli Spagnoli, i Filippini hanno preso un profondo senso religioso, affiancato alle credenze animistiche locali, producendo una liturgia emotiva ed appassionata. Dagli anni del dominio Americano, i Filippini hanno adottato la forma democratica di governo e la facilità nella lingua inglese.

Le Filippini sono il terzo paese al mondo di lingue inglese ed i Filippini tendono a completare l'educazione superiore. Metro Manila, in Luzon, è la sede del governo ed il cuore delle attività economiche, sociali e culturali. E' il punto d'incontro e smistamento dello scambio e commercio internazionali.

Ricerca della scuola "San Benedetto"Roma.

 

                                                                                                                                               e-mail-jkdtava@gmail.com